Capri Il sentiero dei Fortini

Alla scoperta delle torri di avvistamento di Capri.

Ecco una delle passeggiate più spettacolari di Capri: Il Sentiero dei Fortini. Un percorso che costeggia il mare dalla Grotta Azzurra al Faro di Punta Carena tra cornici di roccia, scultorei promontori e baie profonde come fiordi dalle acque turchesi. Sul cammino si trovano i tre fortini che un tempo servivano alla difesa di Capri: Orrico, Pino e Mesola.

I Fortini sono antiche postazioni militari costruite dagli inglesi nel 1806 ed ampliati dai francesi dopo la presa di Capri, avvenuta ad Orrico il 4 ottobre 1808. I sentiero che li collega può essere imboccato sia dalla Grotta Azzurra che dal Faro di Punta Carena . La strada è ben segnata da mattonelle informative e segnali. Il tempo di percorrenza va dalle 3 alle 5 ore , quindi porta un bel po' di acqua ed evita le ore più calde (su questo lato dell'isola il sole picchia forte!)

Il nostro consiglio da insider

Se vuoi percorrere il Sentiero dei Fortini per intero parti dalla Grotta Azzurra per arrivare a Punta Carena: l'ultimo chilometro è in salita, ma poi ti puoi concedere un meritato tuffo rinfrescante e un po' di tintarella al Faro. Quindi è una buona idea portarsi anche un costume da bagno ;).

Come raggiungere il Sentiero dei Fortini

  • Autobus Anacapri - Grotta Azzurra (fermata di Orrico, chiedete all'autista).
  • Autobus Anacapri - Faro di Punta Carena (fermata di Pino,chiedete all'autista).

Il Fortino di Orrico

Questo fortino si trova a circa 30 metri sul livello del mare sulla Punta del Miglio, ha una struttura semicircolare con un diametro di circa 20 metri, e si trova a circa trecento metri dalla Grotta Azzurra. Dentro le sue mura di cinta, spesse 2 metri, vi erano due cannoni direzionati a sud-ovest e a nord-ovest in modo che il loro fuoco s'incrociasse con il fuoco del fortino di Campetiello, centrale, e questo con quello di Pino, un modo da creare una barriera a qualsiasi nave che cercasse di avvicinarsi.

Il Fortino di Mesola

Il Fortino di Mesola si erge sul promontorio Campetiello, che prende il nome dalla famiglia De Campetiello che ne era proprietaria. La costruzione ha struttura circolare con mura spesse entro cui erano posizionati due cannoni per la difesa della costa. Nella zona sono stati il ritrovati dei piccoli utensili di ossidiana che fanno pensare ad un insediamento di uomini primitivi. Nel periodo greco e romano doveva essere un approdo in quanto s'intravedono ancora i resti di un'antica scala scolpita nella roccia.

Il Fortino di Pino

Il Fortino di Pino è il più vicino al Faro di Punta Carena. Ha una struttura circolare con un diametro esterno di 60 metri; l'interno è, invece, rettangolare e si trova a 40 metri sul livello del mare. Dalla sua posizione venivano controllate la Cala di Mezzo a nord e la Cala del Limmo a sud.

Legenda

Esplora...

  • 1
  • 2
  • 3