Capri La Grotta Azzurra

Mappa

Entra in un antro da favola, dove galleggiare è un po' volare.

Sali su una barchetta a remi, stenditi, lasciati trascinare dal marinaio sotto un arco d'ingresso alto solo un metro. All'inizio vedi solo buio, poi all'improvviso tutto si colorerà di riflessi azzurri e trasparenti mentre tra le pareti di pietra rimbalza l'eco di canzoni napoletane.

Sei nella Grotta Azzurra. Le foto che vedete in questa pagina non sono modificate: dentro l'acqua è esattamente così, azzurro trasparente dai riflessi argentei. Non sembra di galleggiare, ma di volare sospesi nel cielo. Almeno una volta nella vita bisogna entrarci per capire perché questa è l'attrazione più famosa di Capri.

La Grotta Azzurra - Informazioni pratiche

  • Come si arriva: in autobus da Anacapri o in barca da Marina Grande.
  • Quando è aperta: dalle 9 del mattino alle 17 del pomeriggio, solo in condizione favorevoli del mare (col vento di libeccio o maestrale l'ingresso nella grotta è impossibile)
  • Quanto costa l'ingresso: 13 euro a persona (la Grotta Azzurra è un bene culturale, si paga come per entrare in un museo).

La Grotta Azzurra è una cavità naturale lunga circa 60 metri e larga circa 25 . L'ingresso è largo due metri e alto solo uno. Per visitarla bisogna salire su piccole barche a remi che possono contenere al massimo 4 persone. Il marinaio ti chiederà di stenderti sul fondo della barca ed entrerà nella grotta dandosi lo slancio con una catena attaccata alla roccia.

Perché la Grotta Azzurra è azzurra

La colorazione azzurra della grotta è data dalla luce del sole che entra attraverso una finestra sottomarina che si apre esattamente sotto il varco d'ingresso, subendo in tal modo una filtrazione da parte dell'acqua, che assorbe il rosso e lascia passare l'azzurro. Un secondo fenomeno determina i riflessi argentei degli oggetti immersi: le bolle d'aria che aderiscono alla superficie esterna degli oggetti, avendo indice di rifrazione diverso da quello dell'acqua, permettono alla luce di uscire.

Qual è l'orario migliore per visitare la Grotta Azzurra?

L'ora in cui i riflessi nella Grotta raggiungono il loro massimo splendore è tra le 12 e le 14. La differenza rispetto alla prima mattina è però davvero minima. Sconsigliamo invece di programmare la visita durante le giornate molto nuvolose (senza sole i riflessi sono lievi), e al pomeriggio, perché spesso il mare tende ad agitarsi e la Grotta potrebbe chiudere.

La storia della Grotta Azzurra

In epoca romana, ai tempi di Tiberio, la Grotta era utilizzata come ninfeo marino: le statue ritrovate a suo interno oggi sono custodite alla Casa Rossa ad Anacapri. Per molti anni la Grotta Azzurra non venne più visitata e, anzi, era temuta dai marinai locali perché le leggende popolari la descrivevano come un luogo infestato dagli spiriti e dai demoni.
Un giorno del 1826 però il pescatore locale Angelo Ferraro accompagnò lo scrittore tedesco August Kopisch e il pittore Ernst Fries a visitarla. I due raccontarono delle meraviglia della Grotta Azzura e da allora divenne tappa fissa di ogni viaggio a Capri

Come raggiungere la Grotta Azzurra

  • In barca: 10 minuti da Marina Grande o come tappa del Giro dell'Isola.
  • In Autobus: capolinea ad Anacapri, a 50 metri da Piazza Vittoria.
  • A piedi: percorrere Viale T. de Tommaso, Via Pagliaro e Via Grotta Azzurra (3.5 km).

Hai qualche domanda? Chiedi pure! (New)

Esplora...

  • 1
  • 2
  • 3

Inspire Me...