Capri La Grotta Azzurra

Mappa

Entra in un antro da favola, dove galleggiare è un po' volare.

Sali su una barchetta a remi, stenditi, lasciati trascinare dal marinaio sotto un arco d'ingresso alto solo un metro. All'inizio vedi solo buio, poi all'improvviso tutto si colorerà di riflessi azzurri e trasparenti mentre tra le pareti di pietra rimbalza l'eco di canzoni napoletane.

Sei nella Grotta Azzurra. Le foto che vedete in questa pagina non sono modificate: dentro l'acqua è esattamente così, azzurro trasparente dai riflessi argentei. Non sembra di galleggiare, ma di volare sospesi nel cielo. Almeno una volta nella vita bisogna entrarci per capire perché questa è l'attrazione più famosa di Capri.

La Grotta Azzurra - Informazioni pratiche

  • Come si arriva: in autobus da Anacapri o in barca da Marina Grande.
  • Quando è aperta: dalle 9 del mattino alle 17 del pomeriggio, solo in condizioni favorevoli del mare (col vento di libeccio o maestrale l'ingresso nella grotta è impossibile)
  • Quanto costa l'ingresso: 13 euro a persona (la Grotta Azzurra è un bene culturale, si paga come per entrare in un museo).

La Grotta Azzurra è una cavità naturale lunga circa 60 metri e larga circa 25 . L'ingresso è largo due metri e alto solo uno. Per visitarla bisogna salire su piccole barche a remi che possono contenere al massimo 4 persone. Il marinaio ti chiederà di stenderti sul fondo della barca ed entrerà nella grotta dandosi lo slancio con una catena attaccata alla roccia.

Come si arriva all'ingresso della Grotta Azzurra?

  • In barca condivisa: al porto di Marina Grande troverete i botteghini di Motoscafisti e Laser Capri che organizzano giri dell'isola e transfer alla Grotta Azzurra. Se scegliete la formula "Giro dell'Isola + sosta alla Grotta" la barca vi porterà a fare il giro dell'isola per poi fermarsi davanti all'ingresso della Grotta. Qui dovrete passare dalla barca principale alle piccole barchette a remi che vi porteranno dentro.
  • 'Con la barca privata: se siete a Capri con la vostra barca e volete visitare la Grotta Azzurra potrete ormeggiare al largo (ci sono delle boe) e far segno a un barcaiolo di venirvi a prendere con la sua barchetta. Potete anche decidere di noleggiare un gozzo privato con marinaio a Marina Grande. Questo tipo di imbarcazione può contenere in genere fino a 7 persone (ma sono disponibili anche modelli più grandi) e il costo per 2 ore di tour va dai 150 euro in su.
  • A piedi: dal centro di Anacapri scendete lungo Via Pagliaro e poi Via grotta Azzurra (3.5 km). C'è anche un servizio di autobus che partono da Piazza della Pace. Dal terminal degli autobus parte una scalinata che conduce a mare e dove si fa la fila per salire sulle barchette. Accanto alle scale c'è un piccolo chiosco (aperto solo d'estate) che vende bibite, snack e souvenir.

Qual è l'orario migliore per visitare la Grotta Azzurra?

L'ora in cui i riflessi nella Grotta raggiungono il loro massimo splendore è tra le 12 e le 14. La differenza rispetto alla prima mattina è però davvero minima. Sconsigliamo invece di programmare la visita durante le giornate molto nuvolose (senza sole i riflessi sono lievi). Al pomeriggio in genere c'è meno coda ma a volte, dopo le 15, il mare tende ad agitarsi e il servizio di visite potrebbe essere sospeso.

Quanto costa visitare la Grotta Azzurra?

L'ingresso costa 13 euro e si paga a un botteghino galleggiante. (9 euro per la barca, 4 euro come ticket d'ingresso).
Riduzioni: per i cittadini dell'Unione Europea sotto i 18 anni e sopra i 65 anni l'ingresso è gratuito quindi pagano solo 9 euro a persona per la barca. Per i cittadini UE tra i 18 e i 25 anni è prevista una riduzione del 50% sul biglietto d'ingresso, quindi pagheranno 11 euro.
Al costo d'ingresso va aggiunto l'eventuale costo della barca da Marina Grande. Se si sceglie di fare tutto il giro dell'isola il costo del biglietto a persona è di circa 17 euro, se invece si sceglie di arrivare solo alla Grotta Azzurra è di circa 13 euro andata e ritorno.
I barcaioli che fanno visitare la Grotta solo soliti chiedere la mancia. Ovviamente questa è a vostra discrezione.

Si può nuotare nella Grotta Azzurra?

L'ingresso a nuoto è vietato e mentre le barche fanno il giro è impossibile tuffarsi. Nonostante ciò molti aspettano la sera dopo le 17.30, quando le barchette e la biglietteria vanno via, per entrare a nuoto. Ma oltre che vietato, è pericoloso perché il passaggio è molto basso e basta un'onda un po' più alta per sbattere contro la roccia.

I bambini possono visitare la Grotta?

Non ci sono limitazioni d'età per l'ingresso nella Grotta Azzurra, ma il passaggio sulla piccole barchetta a remi lo rende complicato per bambini e neonati sotto i 3 anni che possono inoltre mal sopportare la probabile attesa sotto il sole.

Quanto dura la visita?

Il giro all'interno della Grotta Azzurra dura circa 5 minuti. Ciò nonostante l'attesa per entrare alla Grotta può essere molto lunga: nelle ore di punta in alta stagione può durare anche un'ora. In media per il giro dell'Isola con visita alla Grotta dovete calcolare un minimo di due ore. E' possibile anche optare per il solo transfer fino alla Grotta e ritorno. In questo caso la durata è di circa un'ora.

Come si fa a sapere se la Grotta è aperta o chiusa?

In caso di vento e mare agitato non è possibile entrare nella Grotta. Spesso può anche capitare che la Grotta venga chiusa o riaperta nell'arco della stessa giornata. Per conoscere la situazione al momento si può telefonare al pontile dei Motoscafisti di Capri al numero 081 8375646. Purtroppo non è possibile saperlo in anticipo. In linea di massima, se le previsioni danno mare mosso è probabile che la Grotta sia chiusa.

La Grotta è aperta anche d'inverno?

Sì, la Grotta è aperta tutto l'anno (anche la domenica), sempre in caso di condizioni meteo favorevoli. Se arrivate d'inverno vi consigliamo di informarvi direttamente al porto di Marina Grande ai botteghini di Laser Capri (Molo 21) e Motoscafisti (Molo 0) o chiamando al numero 081 8375646.

Perché la Grotta Azzurra è azzurra?

La colorazione azzurra della grotta è data dalla luce del sole che entra attraverso una finestra sottomarina che si apre esattamente sotto il varco d'ingresso, subendo in tal modo una filtrazione da parte dell'acqua, che assorbe il rosso e lascia passare l'azzurro. Un secondo fenomeno determina i riflessi argentei degli oggetti immersi: le bolle d'aria che aderiscono alla superficie esterna degli oggetti, avendo indice di rifrazione diverso da quello dell'acqua, permettono alla luce di uscire.

La storia della Grotta Azzurra

In epoca romana, ai tempi di Tiberio, la Grotta era utilizzata come ninfeo marino: le statue ritrovate a suo interno oggi sono custodite alla Casa Rossa ad Anacapri. Per molti anni la Grotta Azzurra non venne più visitata e, anzi, era temuta dai marinai locali perché le leggende popolari la descrivevano come un luogo infestato dagli spiriti e dai demoni.
Un giorno del 1826 però il pescatore locale Angelo Ferraro accompagnò lo scrittore tedesco August Kopisch e il pittore Ernst Fries a visitarla. I due raccontarono delle meraviglia della Grotta Azzura e da allora divenne tappa fissa di ogni viaggio a Capri

Come raggiungere la Grotta Azzurra

  • In barca: 10 minuti da Marina Grande o come tappa del Giro dell'Isola.
  • In Autobus: capolinea ad Anacapri, a 50 metri da Piazza Vittoria (15 minuti).
  • A piedi: percorrere Viale T. de Tommaso, Via Pagliaro e Via Grotta Azzurra (3.5 km, 40 minuti).

Hai qualche domanda? Chiedi pure! (New)

Esplora...

  • 1
  • 2
  • 3

Inspire Me...