Che tempo fa a Capri? Meteo e temperature

Tutto quello che c'è da sapere sul clima di Capri: pioggia, previsioni del tempo, mare etc

Scoprire com'è il meteo a Capri nelle varie stagioni dell'anno può essere molto utile prima di organizzare una gita o un viaggio sull'isola.

Com'è il clima a Capri?

Capri è una delle isole del Golfo di Napoli, più piccola di Ischia ma più grande di Procida. Si trova nel Tirreno meridionale e gode, come gran parte dell’Italia costiera, di un clima che è molto influenzato dal mare ed è mite per gran parte dell'anno. La temperatura media è attorno ai 18 gradi, praticamente “perfetta”!

Difficilmente, anche in inverno, la temperatura percepita sull'isola scende sotto gli 8 - 10 gradi centigradi, ma può capitare, una o due volte l'anno, che ci sia la neve! Nei mesi estivi, invece, a Capri può fare piuttosto caldo, anche se la brezza offre spesso un bel refrigerio, specialmente vicino al mare. Avrete di certo bisogno di una buona crema solare, ma in genere anche quando sulla terraferma (Napoli, ma pure le vicinissime Sorrento, Sant’Agnello, Massa Lubrense etc) si suda per la canicola e si resta svegli di notte a causa dell’afa, sull’isola si riesce a godere di condizioni molto più piacevoli.

Ecco le temperature medie di Capri durante il corso dell'anno.

Mese

Temperatura

Giorni di pioggia

Temperatura del mare

Gennaio

4° - 12°

10

14°

Febbraio

5° - 13°

11

13°

Marzo

6° - 15°

10

14°

Aprile

9° - 18°

9

14°

Maggio

12° - 22°

5

21°

Giugno

16° - 26°

2

24°

Luglio

16° - 29°

2

24°

Agosto

18° - 29°

3

24°

Settembre

16° - 29°

3

24°

Ottobre

12° - 22°

10

21°

Novembre

9° - 17°

11

18°

Dicembre

6° - 14°

13

16°

Il meteo di Anacapri

Se proprio non amate il caldo, prendete in considerazione di alloggiare ad Anacapri, il comune “collinare” dell'isola che, come dice il suo stesso nome nome, si trova “al di sopra” di Capri e in genere è un poì più fresco. Per il resto, le due località hanno lo stesso meteo. Un fenomeno che interessa invece solo Anacapri è la nuvolosità mattutina che riguarda in particolare la cime del monte Solaro.

A Capri piove molto?

La pioggia a Capri è un’eventualità non molto frequente e si verifica per lo più in una breve parte dell’anno. Le precipitazioni sull'isola di Capri (come su tutto il litorale della provincia di Napoli) sono concentrate soprattutto tra la fine dell'autunno e i primi mesi invernali, quando comunque molti hotel chiudono per le ferie annuali e gli eventuali lavori di ristrutturazione. Negli ultimi anni, in effetti, il cambiamento climatico sta facendo aumentare le piogge primaverili, che spesso sono di forte intensità ma non durano a lungo.

Cosa fare a Capri quando piove

Il fascino dei temporali estivi

Nella seconda metà di agosto e a settembre, invece, potreste incappare nel classico “temporale estivo”, con rovesci improvvisi e intensi seguiti da rapide schiarite. Fa parte del fascino del meteo di Capri, quando l'autunno si avvicina e, come dicevano un tempo gli isolani, “si rompono i tempi” e ci si prepara a salutare il feroce solleone estivo. Un consiglio? Se doveste imbattervi in una di queste perturbazioni di fine estate, cercatevi un punto di osservazione riparato – meglio non restare sulla spiaggia - e godetevi appieno la forza degli elementi naturali.

Bisogna fidarsi delle previsioni meteo a Capri?

Se prevedete di trascorrere a Capri almeno qualche giorno, oltre a monitorare le webcam e tenere sempre sotto controllo l'ultimo aggiornamento delle previsioni del tempo, vi consigliamo di chiedere ogni tanto agli autoctoni un parere su quello che ci si potrebbe aspettare in giornata dal cielo, dal mare e dal vento capresi. Gli anziani dell’isola, i pescatori e i marinai, spesso offrono un “servizio meteo Capri” molto più attendibile della stazione meteorologica di Napoli Capodichino.

A Capri capita spesso che il meteo annunci pioggia e fulmini ma poi in realtà il sole splenda. Questo perché le precipitazioni restano spesso bloccate dai monti Lattari o dalla catene montuose a nord di Napoli senza raggiungere l'isola. Vi invitiamo quindi a non fidarvi delle previsioni negative, soprattutto a lungo termine. Le previsioni più attendibili, a breve termine, sono quelle consultabili con il radar che mostra la mappa della zona: in questo modo si ha un'idea precisa della situazione meteo Capri.

E non vi avvilite se doveste svegliarvi sotto una coltre grigia. Non è raro, infatti, che le condizioni meteo a Capri cambino in fretta, o che la situazione sia diversa a seconda dei versanti o delle zone dell'isola. Può succedere, per esempio, che un cielo pieno di nubi sparse o dense, lasci presto spazio a un bel sole tanto caldo quanto inatteso. Vivete dunque il vostro viaggio caprese senza stressarvi con le previsioni del tempo, ma con un pizzico di consapevole fatalismo!

Se invece vi trovate in vacanza a Napoli, Sorrento o in Costiera Amalfitana e state pensando di pianificare una giornata a Capri, vi consigliamo di consultare le previsioni meteo di Capri e della Campania prima di acquistare i biglietti dell'aliscafo o di prenotare il vostro tour in barca.

Le previsioni meteo-marine

A Capri, più delle classiche previsioni del tempo che ci dicono se ci sarà pioggia o sole è fondamentale consultare le previsioni del mare: è in base alle condizioni del mare che si può andare o meno in barca e se la Grotta Azzurra è aperta o chiusa. Inoltre, in caso di vento forte e di mare agitato, rischiereste, oltre a non godervi per niente la traversata, di restare bloccati sull'isola a causa della sospensione dei collegamenti marittimi. Le mareggiate di Ponente, in particolare, possono rendere il mare davvero molto arrabbiato, e rovinare i vostri piani per la visita di Capri (ma anche il Grecale, che soffia da nord-est, può creare problemi alla navigazione).

Come leggere le previsioni meteo-marine

Le previsioni mari e venti de il Meteo.it per Capri sono abbastanza semplici da leggere: considerate che con mare poco mosso non c'è nessun tipo di problema, col mare da mosso in su diventa poco piacevole andare in barca. Per sapere se c'è pericolo di soppressione o meno degli aliscafi invece bisogna guardare l'altezza delle onde: da 200 in su c'è pericolo di sospensione. Più complicato invece predire l'apertura o meno della Grotta Azzurra: in questo caso infatti conta anche la direzione del vento e la sua potenza in km/h.

Quando si può fare il bagno a Capri?

Il mare di Capri ha una temperatura piacevole a partire dal mese di giugno, anche se molti riescono a fare il bagno tranquillamente anche a maggio o prima. Nei mesi autunnali l'acqua è più calda che in primavera e rimane tiepida a lungo, spesso si riesce a bagnarsi fino a ottobre inoltrato. Ovviamente dipende dalle vostre abitudini e dalla capacità di tollerare l'acqua fresca, ma non è raro vedere qualche isolato bagnante addirittura durante i mesi invernali.

Al di là delle previsioni del tempo e del meteo che effettivamente troverete a Capri, comunque, ricordate che il vento, il mare e il sole sono parte integrante del “carattere” dell'isola. Ne hanno modellato il profilo e condizionato la storia per secoli, contribuiscono alla magia e al carisma di Capri. Perciò, non state a pensarci più di tanto e godetevi l'isola al massimo!