Capri o Anacapri?

Quale destinazione scegliere tra Capri e Anacapri?

Capri o Anacapri?

Capri o Anacapri? Quale, tra le due località, scegliere per la propria vacanza caprese, oppure come destinazione per una gita in giornata da Sorrento, Napoli o dalla Costiera Amalfitana?

L'isola di Capri è infatti divisa, dal punto di vista amministrativo, in due comuni distinti: Capri e Anacapri. Due centri che hanno tante cose in comune ma anche caratteristiche precise che li rendono molto diversi tra loro! Ecco quello che c'è da sapere per capire cosa scegliere tra Capri e Anacapri!

Le due località distano tra loro circa 3 chilometri e sono collegate da un autobus di linea che percorre, in circa 10 minuti, una strada molto panoramica (occhio alle vertigini!). Il biglietto costa 2 euro, e ci sono corse ogni 15 minuti.

Anacapri: natura e tranquillità

Nell'immaginario di tanti, l'isola di Capri è associata soprattutto al glamour e al lusso, alle vetrine delle boutique eleganti e agli yacht costosi ormeggiati in rada. Ma l'isola offre anche opportunità e suggestioni diverse, con tante possibili esperienze perfette, per esempio, per gli appassionati di trekking, di storia e arte, o per chi sia in cerca di una vacanza all'insegna della tranquillità e del silenzio.

Anacapri, in particolare, è il piccolo e placido comune che occupa – di qui il nome – la parte superiore dell'isola. Sorge alle pendici del Monte Solaro, che offre panorami spettacolari e che può essere raggiunto con un trekking non troppo impegnativo o con la seggiovia (sconsigliata a chi soffre di vertigini!).

Più economica di Capri, Anacapri è la destinazione ideale per chi voglia trascorrere una vacanza tranquilla, senza troppa folla né particolari divertimenti notturni, ma con una buona offerta di ristoranti e botteghe di artigianato: sandali di cuoio, tessili, ceramiche, coralli etc.

Da Anacapri partono percorsi e trekking di ogni livello di difficoltà, come la passeggiata per il Belvedere della Migliera o il sentiero dei Fortini.

Al porto in quasi mille gradini

Da Anacapri, inoltre, parte l'antica Scala Fenicia (che in realtà è stata costruita dai greci!), che collega il borgo con il porto di Marina Grande: 921 ripidi scalini, per una lunghezza totale di 1,7 km. La consigliamo comunque solo a chi sia almeno un po' allenato: anche la discesa, infatti, può essere impegnativa!

Anche gli appassionati di arte e cultura troveranno pane per i loro denti: potrete godervi la visita della casa museo di Axel Munthe, l'eccentrica e affascinante Villa San Michele, e quella della Casa Rossa, uno degli edifici più originali e curiosi dell'isola. Anche le chiese monumentali di Santa Sofia e San Michele Arcangelo meritano decisamente una visita. La seconda, in particolare, ospita un fantastico pavimento di maioliche che raffigura il Paradiso Terrestre e il “peccato originale”.

Meraviglie anacapresi

Alcuni del luoghi più iconici dell'isola di Capri si trovano in realtà nel territorio comunale di Anacapri. È il caso della famosissima Grotta Azzurra e dello scenografico faro di Punta Carena, uno dei più antichi d'Europa e secondo per dimensioni, in Italia, dopo la Lanterna di Genova.

Entrambi i siti possono essere raggiunti agevolmente in bus dal centro di Anacapri, con due corse distinte che impiegano circa 10 minuti. Sia al Faro che a Gradola, la località dove si trova la Grotta Azzurra, si possono inoltre raggiungere in taxi, in scooter o con un driver privato anche direttamente dal porto di Marina Grande, dalla Piazzetta di Capri o dagli altri punti dell'isola.

Anacapri può essere la scelta giusta anche per le famiglie con bambini, che qui troveranno un bel parco giochi, la pineta di Damecuta (dove ci sono anche resti di una villa imperiale romana), gli spazi verdi di Monte Solaro e tanti spazi pedonali per passeggiare in serenità.

Capri: movida e fascino

Più animata e luccicante, Capri è invece la soluzione migliore per chi, in vacanza, cerca un'atmosfera più movimentata e nottambula.Questa parte dell'isola, infatti, è di norma più affollata, e qui si trovano i locali notturni dell'isola, i ristoranti e gli hotel più lussuosi, ma anche gli atelier e le boutique delle grandi firme della moda italiana e non solo.

Sul territorio di Capri, inoltre, si trovano il porto e la celeberrima Piazzetta, il “salotto” caprese con l'orologio e i tavolini dei bar dove avvistare stelle dello spettacolo, assi dello sport e altri personaggi famosi, che frequentano l'isola dai tempi della “Dolce Vita” e dei paparazzi.

Anche da qui è inoltre possibile fare camminate e trekking, come la semplice passeggiata fino al belvedere di Tragara o la più lunga passeggiata del Pizzolungo.

Spiagge capresi

A differenza di Anacapri, che offre ai bagnanti scogliere e stabilimenti su piattaforme, Capri ospita le poche spiagge dell'isola: Marina Grande, Marina Piccola, Palazzo a Mare. Si tratta comunque, è bene saperlo, di spiagge piccole e con fondo di ciottoli e ghiaia.

Non solo glamour

Oltre alle vetrine luccicanti e i locali alla moda, Capri ospita molte altre attrattive imperdibili per chi visita l'isola, come i panoramici Giardini di Augusto, la Certosa di San Giacomo e le rovine di Villa Jovis, la più grande delle 12 che l'imperatore Tiberio fece costruire a Capri. Vi consigliamo anche una visita della spettacolare Villa Lysis, residenza liberty costruita nel 1904 dal nobile parigino Jacques Fersen.

A Capri, infine, potrete ammirare uno dei simboli che hanno reso celebre l'isola in tutto il mondo, i Faraglioni. Il modo migliore per goderseli? Con un bel giro in barca al tramonto, con tanto di bollicine!

Capri o Anacapri: come scegliere?

In conclusione, Anacapri è sicuramente la scelta più adatta a chi:

  • Preferisce una situazione più tranquilla e meno affollata
  • Ama fare trekking e passeggiate
  • Preferisce i negozietti di artigianato alle boutique lussuose
  • Ha un budget più ridotto

Vi consigliamo invece di puntare su Capri se:

  • Amate la vita mondana e vi piace fare le ore piccole
  • Non potete rinunciare alla spiaggia
  • Amate lo shopping griffato
  • Non avete particolari problemi di budget.

Inspiration

Cosa vedere in un giorno a Capri
Most popular

Itinerari

Tutta l'Isola di Capri in un giorno: cosa vedere e come organizzarsi

Un weekend a Capri
Most popular

Itinerari

Itinerario di 3 giorni

Itinerari

Appassionati di storia? Ecco il percorso per visitare le ville dell'imperatore Tiberio a Capri.

Itinerari

La casa di Curzio Malaparte

Itinerari

Alla scoperta delle torri di avvistamento di Capri.

Itinerari

Marina Grande, Capri, Anacapri, Faro di Punta Carena, Grotta Azzurra.