Covid-19 e vaccini: com'è la situazione in Campania

Ultimo aggiornamento: 10 gennaio 2022

In questa pagina cerchiamo di riassumere le norme anticovid in vigore in Italia e in particolare nella zona del Golfo di Napoli della Costiera Amalfitana e aggiornarvi sull'andamento della campagna vaccinale. Per le norme relative agli ingressi in Italia diamo indicazioni di massima, vi invitiamo sempre a consultare i siti ufficiali in quanto le norme cambiano spesso.

Per l'ingresso in Italia dal 16 dicembre, oltre che il Green Pass, è richiesto anche un tampone molecolare o antigenico. Per le persone non vaccinate è richiesta una quarantena di 5 giorni seguita da un secondo tampone.

Per l'utilizzo di tutti i mezzi di trasporto pubblici, compresi i traghetti per le isole, è richiesto il Green Pass Rafforzato (solo vaccinati o guariti dal Covid). La mascherina è sempre obbligatoria, anche all'aperto. Sui mezzi pubblici e per l'accesso a spettacoli, sia al chiuso che all'aperto è richiesta la mascherina FFP2..

more
Siti ufficiali da consultare:

Il Green Pass Rafforzato

Dal 6 dicembre 2021 al 31 marzo 2022 in tutta Italia sarà in vigore il “Green Pass Rafforzato” o super Green Pass, un certificato verde che spetta solo ai vaccinati e ai guariti dalla Covid-19. Anche in zona bianca, alcune attività saranno consentite solo con questo tipo di pass, mentre non sarà più sufficiente il Green Pass “base”, che si ottiene anche un tampone negativo (effettuato nelle ultime 48 ore in caso di antigenico rapido, nelle ultime 72 ore se molecolare).

Come si ottiene il Green Pass Rafforzato?

Per ottenere il Super Green Pass occorre aver effettuato un ciclo completo di vaccinazione anti Covid (con vaccino Pfizer, Astrazeneca, J&J o Moderna) oppure essere guariti dalla malattia nei precedenti sei mesi.

In quali situazioni servirà il Super Green Pass dal 6/12/2021 al 31/03/2022?

  • Ristoranti e bar (anche per consumazioni al banco)
  • Accesso a spettacoli (cinema, teatri, sale da concerto)
  • Eventi sportivi
  • Matrimoni e cerimonie pubbliche
  • Musei
  • Piscine, palestre e centri termali
  • Parchi divertimento
  • Treni
  • Metropolitane
  • Bus
  • Aerei
  • Navi e traghetti
  • Hotel
  • Impianti sciistici

La validità del certificato verde (normale o rafforzato) è stata inoltre accorciata, da 12 mesi a 9 a partire dalla vaccinazione. Per i guariti, la validità del green pass è di soli 6 mesi.

In caso di passaggio in zona arancione, le restrizioni su luoghi pubblici e attività di intrattenimento non si applicano ai possessori di Green Pass Rafforzato.

Dove è sufficiente il Green Pass Base

  • Negozi di beni essenziali (ad esempio i supermercati)
  • Servizi alla persona (parrucchieri ed estetisti)

I turisti non europei potranno esibire un certificato di vaccinazione in inglese, italiano, francese o spagnolo. Il vaccino dovrà essere uno di quelli approvati dall'EMA: Pfizer, Astrazeneca, J&J o Moderna.

Per i bambini sotto i 12 anni non è richiesto alcun tipo di certificazione.

Viaggiare all'interno dell'Italia

La normativa italiana attuale prevede la divisione dell’Italia in zone bianche, gialle, arancioni, rosse in base al livello dei contagi. Al momento tutte le regioni italiane sono bianche . Gli spostamenti tra regioni gialle e bianche sono liberi, non c'è bisogno di alcun documento, tampone o certificato vaccinale. Chi arriva da una regione arancione o rossa può invece muoversi solo per salute, necessità o urgenza, con autocertificazione.
Sui mezzi pubblici è sempre richiesto il green pass rafforzato e la mascherina Ffp2.

Tutti gli hotel di Capri, Sorrento e della Costiera offrono la possibilità di fare un tampone all'interno della loro struttura.

In caso di dubbi potete chiamare il 1500

Viaggiare in Italia dall'Europa

Possono entrare liberamente i cittadini dell'UE, di Canada, Giappone e Stati Uniti in possesso del Green Pass (o equivalente documento nazionale) e tampone negativo (rapido o molecolare). Il tampone rapido deve essere fatto massimo 24 ore prima dell'ingresso in Italia, il tampone molecolare (PCR) entro 48 ore. Non è richiesto tampone per i bambini sotto i sei anni. È necessario inoltre compilare il PLF a questo indirizzo: Passenger Locator Form. Il modulo va compilato al massimo il giorno prima dell'ingresso in Italia e può essere unico per ogni nucleo familiare, coppia o gruppo di amici che viaggiano insieme. Dopo aver inviato il modulo si riceverà via email un QR code da mostrare direttamente sul cellulare o stampato.

È necessario anche informarsi presso le proprie ambasciate per conoscere le modalità di rientro nel proprio paese di residenza (come ad esempio la necessità di effettuare il test o un periodo di quarantena).

Viaggiare in Italia da USA

Possono entrare in Italia i cittadini USA che abbiano uno di questi requisiti:
  • Vaccinazione completa da almeno 14 giorni con uno dei vaccini approvati dall'EMA (Pfizer, J&J, Moderna, Astrazeneca) da dimostrare attraverso la “white card” con logo CDC
  • Guarigione da COVID-19 (da dimostrare attraverso una certificazione con gli elementi necessari di un operatore medico)
  • Test antigenico rapido o molecolare PCR entro le 48 ore dalla partenza

I minori accompagnati da genitore/accompagnatore devono sempre effettuare il test Covid pre-partenza se hanno 6 anni compiuti; sono invece esentati in ogni caso dal test Covid pre-partenza i minori di età inferiore ai 6 anni.
A tutti i passeggeri che facciano ingresso in Italia e' richiesto di compilare il modulo di localizzazione in formato digitale , prima della partenza

Per l'ingresso da altri paesi vi rimandiamo alla pagina al sito del Ministro degli Esteri.
Ingressi in Italia dall'estero

Dove fare un tampone prima del rientro?

  • A Capri: Tutti gli hotel di Capri e Anacapri mettono a disposizione dei proprio ospiti la possibilità di prenotare un tampone molecolare o antigenico direttamente presso la struttura. Ci sono poi diversi laboratori di analisi presso i quali è possibile prenotare un tampone come Check-Up Capri, in Piazzetta 081 8370808. I risultati sono garantiti in 48 ore.
  • A Sorrento: Il laboratorio Zenith 081 5321677 offre tamponi molecolari a domicilio o in sede, risultato in 24 ore. La maggior parte degli hotel di Sorrento danno la possibilità di prenotare il tampone direttamente in hotel.
  • All'aeroporto di Napoli: c'è un centro di Covid Test che offre diversi tipi di tampone Centro Tamponi Capodichino.

La situazione ad oggi a Capri, Ischia, Procida, Sorrento e Costiera Amalfitana

Ultimo aggiornamento: 10 gennaio 2022

Campania Zona Bianca

La normativa italiana attuale prevede la divisione dell’Italia in zone gialle, arancioni e rosse in base al livello dei contagi. Questa classificazione viene aggiornata ogni settimane.
Al momento la Campania si trova in zona bianca, è praticamente tutto aperto eccetto le discoteche.

Trasporti

Aliscafi e navi

Aliscafi e navi sono in funzione, con obbligo di Green Pass Consigliamo di prenotare in anticipo, visto il numero limitato di posti sugli aliscafi.
Orari di aliscafi e traghetti e prenotazioni online

Autobus

Gli autobus della Sita sono in funzione, anche in questo caso a capienza ridotta e obbligo di Green Pass. Sono stati segnalati diversi problemi con gli autobus affollati, in particolare in coincidenza degli orari scolastici. Consigliamo di organizzarsi in modo da non dover prendere autobus. Gli autobus e la funicolare di Capri sono in funzione.

Treni

La Circumvesuviana che collega Napoli con Sorrento è operativa, anche se con molti problemi di sovraffollamento. In alternativa c'è un aliscafo da Napoli a Sorrento (anche se con orari molto ridotti) o un più sicuro transfer privato

Musei

I musei e i siti archeologici in Campania sono aperti. Per tutti è obbligatorio il Green Pass, compresi Pompei, Ercolano e la Grotta Azzurra.